Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformit√† alla nostra Cookies Policy    

Gemmo SpA  »  AREA NEWS  »  Il Comune di Sciacca affida a Gemmo la gestione del servizio di pubblica illuminazione

Affidata a Gemmo SpA la gestione globale degli impianti di pubblica illuminazione, compresa la fornitura di energia, per il comune di Sciacca.

 Arcugnano – Sciacca, 12 luglio 2013 –  L’amministrazione del Comune di Sciacca, guidata dal sindaco Fabrizio Di Paola, sulla base della nuova Convenzione Consip Servizio Luce 2 che garantisce massima trasparenza e totale abbattimento degli oneri di gara, ha deliberato di affidare a Gemmo SpA la gestione globale degli impianti di pubblica illuminazione, compresa la fornitura di energia, per 9 anni.

 

Il contratto, già stipulato ed entrato in vigore il 1 luglio 2013, comprende anche servizi tecnici e gestionali particolarmente innovativi e in grado di porre la città di Sciacca all’avanguardia nel settore della pubblica illuminazione. Grazie infatti alla partnership in essere tra Gemmo e Philips Lighting, Sciacca potrà accedere al  programma internazionale di sperimentazione “LightSavers” che coinvolge città come Londra, Hong Kong, Sidney, Toronto e Kolkata e che in Sicilia ha già interessato Catania, Trapani, Ribera, Bugio ed altri comuni.

 

Tra i servizi previsti dal contratto ci sono la manutenzione programmata (preventiva, correttiva e di pronto intervento) degli oltre 6.400 punti luce del territorio comunale, gli interventi di riqualificazione energetica e artistica con l’impiego di nuove tecnologie efficaci, efficienti ed innovative, gli interventi finalizzati alla messa in sicurezza, all’adeguamento normativo e tecnologico con la riqualificazione parco apparecchi illuminanti e risparmi energetici con l’impiego, su larga scala, del sistema “LED” in più di 5 mila punti luce, oltre il 90% di quelli complessivi, senza oneri aggiuntivi per il Comune.

L’installazione degli oltre 5.000 punti luce LED permetterà di ottenere:

 

  • illuminazione più sicura (aumento della resa cromatica e abbassamento dei tempi di reazione all’imprevisto)
  • riduzione dell’inquinamento luminoso (abbattimento dispersione verso l’alto della luce)
  • riduzione dei consumi della rete di illuminazione e del numero dei guasti sugli impianti.

 

 

Nel giro di pochissimo tempo (circa 6 mesi dall’avvio dei lavori), il Comune potrà disporre di un impianto rinnovato a costo zero e al termine del contratto potrà fruire direttamente dei vantaggi economici derivanti dall’ abbassamento dei consumi, stimati intorno al 54%: circa 19.000.000 kWh  in 9 anni, equivalenti a ben 10.000 tonnellate di CO2 non immesse in atmosfera (come togliere dalla strada oltre 490 auto di media cilindrata all’anno!).

Verranno realizzate anche una serie di illuminazioni artistiche a partire dalle due facciate del palazzo Comunale che già dalla sera del 12 luglio sarà illuminato dai nuovi LED.

Il sistema di telecontrollo, tecnologia proprietaria Gemmo protetta da brevetto, verrà perfezionato per consentire, istante per istante e tramite un’infrastruttura GPRS ad hoc, l’analisi dei parametri fondamentali degli impianti, al fine di poter intervenire tempestivamente in presenza di anomalie e di regolare accensioni e spegnimenti senza ulteriori oneri per le casse comunali.

Per gli utenti sarà sempre disponibile un call center con numero verde dedicato al quale tutti i cittadini potranno far riferimento per segnalare eventuali guasti o anomalie.

 

 

Gemmo per la Pubblica Illuminazione

Il modello di gestione Gemmo della Pubblica Illuminazione, attraverso l’utilizzo di tecnologie altamente innovative - tra cui un sistema integrato per il telecontrollo, sviluppato in-house e senza confronti sul mercato - , offre un livello di efficientamento energetico incomparabile e assicura una significativa riduzione della spesa pubblica complessiva. A oggi tale sistema ha garantito ai Comuni  (sia quelli aderenti alla convenzione Consip che a quelli che ricorrono ad F.T.T. - finanziamento tramite terzi) risparmi dell’ordine del 40-50% sulla spesa storica complessiva per la pubblica illuminazione (consumo, manutenzione e sostituzioni).

 

La struttura operativa della Divisione Pubblica Illuminazione di Gemmo è guidata dall’Ingegner Alessandro Visentin e, oltre al personale diretto, è composta da uno staff di oltre 40 persone dedicate alla gestione del Servizio Luce per le Pubbliche Amministrazioni, in Italia e all’estero. Attualmente la Divisione gestisce oltre 300.000 punti luce in più di 100 Comuni.


Allegati
Scarica qui il comunicato stampa ufficiale [223kb] Scarica qui il comunicato stampa ufficiale