Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

Gemmo SpA  »  AREA NEWS  »  Lituania: Gemmo si aggiudica la gara per il servizio di pubblica illuminazione di Vilnius

l contratto, del valore di oltre 98 milioni di euro, firmato oggi nella capitale lituana alla presenza dell’Ambasciatore Stefano Taliani de Marchi

 

Arcugnano – Vilnius, 28 aprile 2014 – Arturas Zuokas, Sindaco di Vilnius, e Mauro Gemmo, Presidente di Gemmo Holding SpA, hanno firmato oggi presso il palazzo comunale di Vilnius, e alla presenza dell‘Ambasciatore Stefano Taliani de Marchi, il contratto che assegna a Gemmo i servizi di ammodernamento e di gestione del sistema di pubblica illuminazione della capitale lituana. L‘incarico, della durata di 18 anni, giunge al termine di una gara bandita dall‘amministrazione di Vilnius agli inizi dello scorso febbraio cui hanno partecipato 5 aziende internazionali.


In base ai termini del contratto, Gemmo si occuperà dell‘ammodernamento dell‘intera rete di illuminazione attraverso interventi di riqualificazione ed efficientamento energetici, della gestione ordinaria degli impianti, della messa in sicurezza degli stessi e della manutenzione programmata preventiva. L‘intera operazione, realizzata in partneriato pubblico-privato, ha un valore complessivo di €98.233.134,27 per i 18 anni previsti dal contratto.


“Gemmo ha un’expertise ventennale nel settore della pubblica illuminazione, focalizzata su un modello di gestione che attraverso tecnologie altamente innovative offre un livello di efficientamento energetico senza confronti e che assicura una significativa riduzione delle spesa pubblica complessiva. Il progetto che abbiamo sviluppato per il comune di Vilnius è, per livello di innovazione e servizio al cliente, assolutamente paragonabile a quanto realizzato da alcune delle città europee più all’avanguardia”, ha dichiarato Mauro Gemmo, Presidente di Gemmo Holding SpA.


Il progetto Gemmo per l’illuminazione urbana di Vilnius prevede:


• installazione di una Control Room, operativa 24x7 (24 ore al giorno, tutto l'anno), con numero
verde dedicato ai cittadini;


• l‘ammordernamento della rete e del 100% degli apparecchi di illuminazione. Più di 40.000 punti luce – attualmente al sodio ad alta pressione e fuori legge in base alle normative UE – verranno sostituiti con lampade LED che garantiranno un taglio della bolletta energetica del 77% rispetto al sistema in uso, illuminazione più sicura (aumento della resa cromatica e abbassamento dei tempi di reazione all’imprevisto), riduzione dell’inquinamento luminoso (abbattimento della dispersione verso l’alto della luce) e dell’emissione di gas a effetto serra di circa 180.000 tonnellate nei 18 anni previsti dal contratto;


• la sostituzione di 580 quadri per la distribuzione dell’energia;


• il rinnovo dei sistemi di illuminazione degli attraversamenti pedonali, dei ponti, delle chiese, dei monumenti e dei tunnel OSLO GATVE e GELEZINIO GATVE;


• l’installazione di una piattaforma informatica proprietaria di Gemmo che mediante un Portale Web consentirà la programmazione degli interventi, la geolocalizzazione e il telecontrollo degli impianti (gestione dell’accensione e dello spegnimento seguendo il ciclo solare per massimizzare l’utilizzo della luce naturale, programmazione preventiva di orari di accensioni e spegnimento in situazioni particolari e in luoghi critici, controllo costante dell’effettivo stato dell’impianto (acceso o spento) e analisi on-line, rilevazioni real-time di consumi anomali (con susseguente riduzione di rischi per la sicurezza), rilevazione e trasmissione periodica alla sala controllo delle caratteristiche della linea;


• servizi di manutenzione preventiva e di intervento riparazione guasti dell’intera rete urbana.


Complessivamente si stima che grazie alla tecnologia Gemmo il consumo di energia per illuminare la città di Vilnius calerà dagli oltre 24 milioni kWh/anno attuali a circa 4 milioni kWh/anno e che nell’arco dei 18 anni della durata del contratto sarà realizzato un risparmio energetico pari a più di 340 milioni di kWh.


“Pochi mesi dopo l’accordo sottoscritto con il Governo serbo per la realizzazione di una serie di progetti di efficientamento energetico, oggi Gemmo conferma la sua capacità di competere sui mercati esteri e dare piena attuazione alla strategia di sviluppo in direzione dell’internazionalizzazione dell’impresa”, ha concluso Mauro Gemmo.

 

 


Allegati
Clicca per scaricare la PR ufficiale [92kb] Clicca per scaricare la PR ufficiale
Rassegna stampa [1007kb] Rassegna stampa